Protesi Capelli in Poliuretano

protesi_poliuretano

La protesi in poliuretano o impianto capillare in poly è composto da una membrana molto sottile quasi impercettibile al tatto, se si sceglie la combinazione base in poliuretano con capello iniettato (ad innesto), il risultato estetico è assolutamente naturale e l’impianto risulta praticamente invisibile, e anche quando la protesi comincia a diradarsi, esteticamente risulta meno visibile, rispetto alla base in lace.

Il capello può essere iniettato (innesto) o annodato. Il capello iniettato ha minor durata ma maggiore naturalezza, viceversa il capello annodato ha maggior durata ma non è molto naturale.

Ve ne sono di diversi tipi, i più comuni sono i seguenti:

  • Poliuretano spesso, detto anche RESINA più resistente ma molto più visibile, consigliato solo a chi è abituato a prodotti di vecchio stampo ad alta densità di capelli;
  • Poliuretano sottile, detto anche pellicola meno resistente ma quasi invisibile.

VANTAGGI:

  • manutenzione velocissima tramite tape;

 

  • assenza di nodi e quindi colore della base e di conseguenza della cute, naturalissimo;

 

  • se si opta per il capello iniettato la fuoriuscita del capello è ad affetto naturale umano.

SVANTAGGI:

  • non è 100% traspirante;

 

  • il “front” in alcuni modelli può essere scoperto solo parzialmente;

 

  • il capello iniettato ha un “aggancio” meno resistente alla trazione rispetto al nodo del lace, il che significa una maggiore perdita di capelli e durata complessiva dell’impianto inferiore.

La protesi in poliuretano è disponibile in vari spessori ed è molto importante scegliere lo spessore in modo che scompaia totalmente a contatto con la cute.

La pellicola può essere abbinata a tutte le altre tipologie di basi.

E’ possibile scegliere il front della pellicola a zig zag in modo da rendere meno mogenea l’attaccatura dei capelli e favorire l’esposizione del frontale alzando i capelli